Come organizzare un funerale: 3 diverse tipologie di sepoltura

Parlare dell’organizzazione dei funerali è d’obbligo e questo argomento che veniva considerato un po’ un taboo deve essere trattato per poter aiutare chi ha da poco perso un proprio caro e deve destreggiarsi con le incombenze organizzative nonché burocratiche.

L’inumazione cioè la classica sepoltura

Si parla di inumazione per indicare la classica sepoltura durante al quale la casa di legno contenente la salma viene messa in una nuova tomba scavata al cimitero comunale. L’agenzia di onoranze che si occupa dei funerali Milano prenota il loculo al cimitero per dove vien scavata la tomba. Altresì, si preoccupa di ordinare anche la lapide dove vengono scritti: nome, cognome, data di nascita e decesso del defunto e viene lasciato un posto anche per mettere una fotografia.

La tumulazione nella tomba o cappella di famiglia

Quando si sente dire che la salma verrà tumulata nella cappella di famiglia significa appunto che i parenti del defunto hanno una cappella o una tomba di famiglia dove vengono seppelliti tutti quanti. Questo significa che spesso la tomba di famiglia non è nel quartiere dove chi ha preso la vita abita ma può trovarsi in un’altra parrocchia o addirittura in un’altra città. In ogni caso, l’agenzia che si occupa dell’organizzazione dei funerali Milano non deve ordinare una lapide su misura ma solamente far modificare quella preesistente facendo aggiungere le generalità di chi è venuto a mancare.

La cremazione: sempre più scelta

Pare che la maggior parte delle persone oggi preferiscono la cremazione piuttosto della sepoltura. In questo caso, la salam del defunto viene bruciata in un formo crematorio apposito e poi se ne conservano le ceneri che vengono riposte di un’urna in marmo fornita anch’essa dall’agenzia che si prende carico di tutto ciò che serve per l’organizzazione dei funerali Milano compresa perciò un ampio assortimento di urne. L’urna con le ceneri viene anch’essa conservata al cimitero comunale in un’apposita celletta su cui viene apposta una targhetta con le generalità del defunto.