Infedeltà: i segnali che ti aiutano a riconoscere il tradimento

Ecco quali sono i segnali che possono indicare un tradimento e una relazione extra coniugale. Rileva i segnali e poi fai finta di non sapere, affidando il pedinamento per la raccolta delle prove fotografiche e video a degli esperti di investigazioni private.

Telefono mai incustodito

L’uso del telefono smartphone può esser deciso nel capire se c’è un tradimento. Chi tradisce non lo lascia mai incustodito e lo porta con sé sempre, anche sotto la doccia! Spesso il telefono è in modalità silenzioso o anche spento. Non è però possibile chiedere all’investigatore privato di far leggere mail, messaggi etc. poiché è violazione della privacy. Se prima avevi libero accesso allo smartphone del partner e ora non più, forse l’intenzione è quella di nascondere qualcosa.

Maggiore cura di sé

Un altro segnabile che può indicare l’Inizio di unna relazione extra coniugale, può esser la maggiore cura di sé. se il partner inizia a curare di più il suo aspetto fisico, forse è perché vuol far colpo su qualcuno. Anche l’attenzione a che cosa mangia, evitando cibi che fanno ingrassare è un segnale da non sottovalutare. La scelta del look con maggiore attenzione senza metter quello che capita è un segno indicativo di una relazione con un’amante. L’acquisto di biancheria intima, soprattutto se sexy, è piuttosto sospetto in questi casi.

Tanti impegni lavorativi nuovi

Gli impegni lavorativi non sono sempre un segnale che indica un tradimento, soprattutto se è una cosa frequente. Quello che ti deve mentre sull’attenti è un improvviso aumento di riunioni, team building, conferenze, call con i clienti, cene di lavoro etc. Infatti, non c’è nulla di male a lavoratore, ma può esserci qualcosa sotto se tutti quelli impegni si palesano di punto in bianco. Seganti su un’agendina i giorni in cui ci sono queste riunioni in maniera da controllare con i rilievi fotografici fatti da un valido investigatore privato che indaga sulla faccenda.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.investigatore-privatoroma.com